Benvenuto!

Questo è il forum ufficiale dell'Associazione Odoo Italia. Dopo esserti registrato potrai partecipare ponendo domande o rispondendo a quelle esistenti. Non scordarti di compilare il tuo profilo e consultare le linee guida prima di iniziare a scrivere.

1

1
Luigi Di Naro
Il 06/05/20, 20:32

Ummm quel che cerchi di fare, seppur tecnicamente fattibile non è banale, di sicuro non alla portata di un utente alle prime armi o di tipo funzionale.

Odoo ha due livelli di permesso, uno che si mappa sugli oggetti, le tabelle per volgarizzare ed uno che si mappa sulle righe delle tabelle fungendo filtro sui dati in essa contenuti. Un po' banalizzato ma ci si avvicina.

I permessi puoi darli solo a gruppi e poi questi gruppi associarli agli utenti.

Detta cosi' sembrerebbe facile, ma allora do sta il problema? Odoo ha centinaia, a volte anche migliaia di oggetti (tabelle) e sarebbe troppo oneroso per un utente che vuole utilizzarlo usare i permessi a grana fine di cui sopra per cui esce con una serie di gruppi e permessi pre-costruiti, quelli che puoi associare all'utente in fase di creazione. ES: fatturazione, manager di fatturazione, admin etc etc

Questi permessi son mappati a grana fine su un insieme pre-definito di oggetti ed il loro uso risulta semplice, ma se esci dal selciato comincian ad essere dolori.

Non basta creare nuovi permessi ma bisogna renderli compatibili con quelli esistenti a meno di non voler procedere a basso livello oggetto per oggetto.

Ma se sei arrivato fin qui sei a meno di meta' dell'opera. I registri son rappresentati da un singolo oggetto, cosi' come le scritture contabili che so (banalizzo) un singolo oggetto ... in realta' son un pugno ma concedimi la semplificazione.

Avrai ben intuito che per ottenere lo scopo che ti sei fissato devi scomodare il secondo livello di permessi, quello sulle singole righe delle tabelle.

E qui comincia ad incasinarsi tutto, esprimere questi permessi ti costringe a conoscere i singoli attributi (colonne) dell'oggetto che vuoi filtrare e sopratutto questi vanno espressi in termini di "dominio" di odoo che usa una propria sintassi e la poco intuitiva algebra inversa o polacca che dir si voglia.

Sei arrivato fin qui? .... ti sei avvicinato alla soluzione, ultimo step rimane rendere armonico tutto il sistema e coerente le regole generiche su oggetti con quelli per riga tenendo conto delle precedenze e del modo in cui odoo valuta i permessi.

Ultimissima complicazione, filtrare i registri quasi sicuramente ti costringe ad implementare filtri basati su valori inseriti dagli utenti.

Fattibile, si ... ma avrai capito non proprio banale. Ora la scelta è tua, puoi decidere di impegnare il tuo tempo a studiare, sperimentare, bestemmiare e comprendere quanto ho scritto sopra con la consapevolezza che non sarà un percorso facile ne privo di ostacoli oppure desistere.

A mio personalissimo giudizio per un "semplice" esame universitario lo sforzo non vale il risultato .... deve essere una scelta prima di tutto professionale ed allora lo sforzo avrà un senso.

Quando riuscirai a padroneggiare quello che ho scritto contattami, siam costantemente alla ricerca di giovani menti in grado di padroneggiare questi elementi e metterli a fattor comune con le esigenze funzionali ... messo lavoro assicurato ma ahime con molto sudore questo devi tenerlo bene a mente.

So che questo lungo post non è la risposta che ti aspettavi ma spero comunque di essere stato minimamente di aiuto.


La tua risposta


0
Nicola D'Elia
Il 22/05/20, 19:47

 Ciao Luigi, comuqne ci sto sbattendo un po' la testa. vediamo che ne esce


La tua risposta

Resta informato

Informazioni sulla comunità

Forum ufficiale dell'Associazione Odoo Italia Leggi le linee guida

Strumenti di richiesta

48 follower

Statistiche

Richiesta del: 06/05/20, 16:17
Vista: 107 volte
Ultimo aggiornamento: 22/05/20, 19:47