Verbale del Consiglio Direttivo 25/03/2019

25/03/2019 ore 14:30

26 marzo 2019
Marco Calcagni

Consiglio Direttivo del  25/03/2019 ore 14:30


Ordine del Giorno

1. Analisi ed azioni relative agli errori rinvenuti nel bilancio 2018

2. Regolamento Odoo Days Local
3. Annuncio e costituzione gruppi di lavoro
4. Varie ed eventuali


Presenti


Lorenzo Battistini
Marco Beri

Marco Calcagni

Andrea Cometa

Sergio Corato

Marcelo Frare  


Il consiglio è costituito avendo la maggioranza dei consiglieri, il presidente ed il segretario.

Viene data lettura dell’ordine del giorno :


1. Analisi ed azioni relative agli errori rinvenuti nel bilancio 2018

2. Regolamento Odoo Days Local
3. Annuncio e costituzione gruppi di lavoro
4. Varie ed eventuali

Al primo punto dell’odg il tesoriere notifica al consiglio che ci sono errori nel bilancio. Il saldo del conto banco posta al 31/12/2018 è di 434,01 mentre in bilancio è indicato 1.033,38, il conto paypal ha un saldo di 1.912,49 mentre in bilancio è indicato 1.885,25, in cassa non ci sono contanti ed infine il totale attivo è di 2.948,63 e non quadra con il totale passivo di 3.083,85. Tutte queste anomalie, dovute alla precedente amministrazione, verranno corrette con rettifiche contabili. Inoltre il conto banco posta è dispendioso per le necessità dell'associazione. Il direttivo da mandato al tesoriere per l'apertura di un nuovo conto che sia meno oneroso presso uno degli istituti Unicredit, BPM o UBI. Il tesoriere ha richiesto copia dell'atto costitutivo a Piero Cecchi, atto necessario per aprire il conto.

Al secondo punto dell'odg il presidente illustra la sua idea per il regolamento per poter organizzare gli Odoo Days Local e l'intenzione di organizzare per novembre Odoo days di 2 giorni a Roma o Firenze.
Nei prossimi giorni verranno creati dei gruppi per far partecipare i soci alle attività sociali quali l'organizzazione dell'evento.
Al terzo punto dell'ordine del giorno il direttivo ha creato vari gruppi di lavoro per dare possibilità a chiunque di collaborare allo sviluppo di odoo, i gruppi ad oggi sono: Sviluppo, Traduzioni, Promozione, Test funzionali, Documentazione, Web forum mailing list.
Al quarto punto dell'odg viene accettata la richiesta di un nuovo associato Andrea Ilari.
Il direttivo inoltre stabilisce che per ogni associato è necessario avere i seguenti dati obbligatori: Nome, Cognome, email, numero di cellulare. Come dati facoltativi utente github, utente linkedin, azienda, provincia (utile per organizzare eventi locali).
Calcagni fa presente al consiglio che ha richiesto 3 volte, una telefonata e 2 mail, a Vigliotti le credenziali e i dati mancanti senza avere nessuna risposta. Il segretario propone per il prossimo direttivo di valutare l'espulsione dell'associato Vigliotti, non essendo tutti d'accordo si rimanda l'argomento sperando di avere maggiore collaborazione. Le credenziali che mancano sono relative ad account gmail odoo4italy@gmail.com e openerpitalia@gmail.com e dell'account github
Odoo-Italia-Associazione.

Il segretario inoltre fa notare che a nessuno degli ultimi consigli del direttivo Vettore ha partecipato, e quindi come da regolamento art.9 viene radiato dall'incarico.


Alle ore 15:24 il consiglio si scioglie



Marco Calcagni

Segretario Odoo Italia


Andrea Cometa
Presidente Odoo Italia


Nota a margine, del Presidente:
Al termine di questo Consiglio del Direttivo quella che emerge è una situazione abbastanza anomala, lo spirito di una associazione dovrebbe essere quello di condividere e concorrere per il raggiungimento di un obiettivo comune. Mentre oggi ci ritroviamo a dover colmare alcune "lacune" e a dover diffidare chiunque invii email dagli indirizzi menzionati nel verbale e che appartengono all'associazione, ma tuttora ostaggio nelle mani di chi ha voluto perdere questa guerra. Ovviamente mi riservo il diritto di tutelare l'associazione e la sua immagine sulla scorta di tutto quello che è emerso, ma questo non eliminerà l'anomalia rappresentata da quei membri che ho personalmente ritenuto importanti per la vita della nostra associazione, ma che evidentemente hanno condiviso (poco) e concorso con uno spirito opposto.